Hotel

La programmazione delle manutenzioni in hotel

manutenzioni preventive hotel

La programmazione delle manutenzioni in hotel

Automatizza la gestione delle manutenzioni nel tuo hotel o nelle commesse dove lavori

I piani di attività

L’hotel è un luogo dove le manutenzioni sono all’ordine del giorno, ma è anche un luogo dove tutto dovrebbe sempre funzionare a meraviglia, ecco quindi che parlare di programmazione delle manutenzioni in hotel non è superfluo ma anzi, è necessario.

Quando soggiorniamo in una struttura ricettiva, che sia per lavoro o per piacere, ci aspettiamo di trovare un ambiente confortevole e corrispondente alle aspettative che ci siamo creati.

Come si creano queste aspettative? Sicuramente tramite la lettura delle recensioni, che sono molto importanti e vanno tenute monitorare; ma non solo, poiché le aspettative vengono nutrite anche dalle foto (attenzione, a questo proposito, a come scegliete di comunicare voi stessi online e come vi comunicano i vostri clienti) e dal numero di stelle.

In pratica, sembra superfluo dire che se un hotel è un 4 stelle S difficilmente si perdonerà un soffione della doccia rotto, mancanza di acqua calda o temperatura della camera poco confortevole.

Ogni albergatore sa che il comfort è fondamentale per i suoi ospiti. Esso viene tra i primi posti per importanza nel valutare positivamente un soggiorno.

Cosa è la manutenzione preventiva?

Con la definizione “manutenzione preventiva” si intende la manutenzione di impianti (oppure attrezzature )che permette di allungare la vita degli strumenti stessi. Questo permette di evitare onerose attività di manutenzione non programmata. Che tra l’altro si sa, accadono sempre nel momento meno opportuno!

La programmazione delle manutenzioni in hotel: un risparmio di tempo e risorse

Le operazioni pulizia o manutenzioni, a cadenza regolare, sono una scocciatura. Bisogna ricordarle e programmarle inserendole all’interno della routine di attività da svolgere quotidianamente.

Ma se invece le programmassi in modo completamente automatico? Il risparmio di tempo e di risorse sarebbe notevole.

Un workflow automatico, cioè un flusso di lavoro automatizzato, permette di non dover impiegare risorse specifiche in determinati compiti. Tali attività sono evitabili, e inoltre, l’automatizzazione permette di avere sempre sotto controllo manutenzioni, o in generale gli interventi, non quotidiani.

Controllare i fumi della caldaia oppure lavare le tende nelle camere, e a seguire, tutto quel genere di attività “grosse” che devono essere programmate con anticipo, possono essere gestiti in modo più semplice e più efficace se si sceglie di automatizzare i processi.